Crea sito

Violano gli obblighi di isolamento fiduciario e danneggiando la struttura ricettiva, denunciate

I Carabinieri della Stazione di Villa Castelli, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà, per violazione degli obblighi di isolamento fiduciario di soggetto positivo al covid-19, danneggiamento aggravato e interruzione di servizio pubblico, tre cittadine di origini nigeriane di 22, 25 e 21 anni, domiciliate a Villa Castelli presso il progetto ministeriale denominato “Simproimi 202 PR1”, beneficiarie di protezione internazionale. In particolare, costoro, nonostante l’isolamento fiduciario per la positività al Covid–19, nei giorni 4, 5 e 19 dicembre 2020 hanno violato le prescrizioni uscendo dalle rispettive abitazioni. Inoltre, nei giorni 4 e 5 dicembre, non accettando l’isolamento, mediante calci e pugni hanno danneggiato la porta d’ingresso della sede della citata struttura di accoglienza e hanno impedito il regolare svolgimento del servizio agli operatori del progetto, ponendosi dinanzi al furgone aziendale, fatto oggetto di sputi e rendendo necessaria la sanificazione ad opera di una ditta specializzata, intervenuta sul posto.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Forze Armate News è un raccoglitore di notizie di cronaca, politica e attualità, nonché uno dei siti più letti sul mondo delle Forze Armate e dell’Ordine, con milioni di pagine viste. Tutte le notizie in esso contenute, sono verificate da giornalisti. Viene puntualmente citata la fonte. Per comunicati [email protected]