Crea sito

Gatto ucciso a calci: “Non posso uscire di casa, rischio la vita”

Non si spegne la polemica intorno al quattordicenne che a Casoria, in provincia di Napoli, ha scagliato un calcio a un gatto, provocandone la morte. Il giovane ripreso dagli amici e finito su Tik Tok, diventando presto virale, ha scatenato l’indignazione di molti. La vicenda è stata seguita da vicino dal giornalista e consigliere campano per Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Quest’ultimo, ieri, aveva postato oltre al video anche una serie di screen con le stories del giovane, che a proposito della vicenda, aveva commentato: «Devo ringraziare il gattino per tutti i follower che mi sta facendo arrivare».

Borrelli, dopo aver denunciato l’episodio, ha commentato: «Tanti insulti e minacce e nessun pentimento da parte dei protagonisti della vigliaccata sul gatto. Domani vedremo come reagiranno davanti alle forze dell’ordine». 

Il giovane, trascorsa qualche ora, è però tornato su suoi passi, creando un nuovo account Instagram. Proprio nella descrizione si legge: «L’altro profilo mi è stato bannato, ne ho dovuto creare uno nuovo per chiedere scusa in pubblico». A quanti affermano si tratti dell’ennesimo fake, a causa della foto profilo che lo ritrae in procinto di scagliare il calcio, risponde con una serie di stories: «Era l’unico modo per attirare la vostra attenzione. Non credetemi, ma sono davvero io. Non posso uscire nemmeno di casa perché rischio la vita»

Redazione

Pubblicato da Redazione

Forze Armate News è un raccoglitore di notizie di cronaca, politica e attualità, nonché uno dei siti più letti sul mondo delle Forze Armate e dell’Ordine, con milioni di pagine viste. Tutte le notizie in esso contenute, sono verificate da giornalisti. Viene puntualmente citata la fonte. Per comunicati [email protected]